mappa della diversità biologica e culturale del Po

Mappa della diversità biologica e culturale del Po

mappa comunitàQuesta è la mappa che è stata realizzata dal Parco del Po e della Collina Torinese e dal Dipartimento di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio del Politecnico, dall’Università di Torino e dalla Scuola del viaggio nell’ambito di un progetto che ha coinvolto l’istituto comprensivo di Brusasco e quelli delle scuole Salesiane di Lombriasco.

L’obiettivo, come si evince dal sito del progetto, è “Provare a capire come una terra cambia, come un paese si evolve e come ci vivono oggi le persone per immaginare come potranno viverci meglio domani è molto utile per la consapevolezza dei cittadini di domani”   e ancora “Una mappa che racconti come il territorio sia cambiato negli anni e quanto sia stato in grado (e sarà in futuro) di preservare la “biodiversità”.

Gli studenti del comprensorio scolastico di Brusasco provengono naturalmente da Brusasco ma anche da diveris paesi limitrofi: in particolare Cavagnolo, Lauriano, Monteu da Po, Verrua Savoia.

L’oggetto della loro ricerca è stata la  biodiversità definita dal progetto come “la compresenza di specie diverse di animali, piante, coltivazioni e prodotti all’interno di una stessa area” ma in senso lato La biodiversità riguarda anche la cultura degli abitanti di un territorio. I ragazzi sono stati quindi spinti a cercare, intervistare, fotografare e riprendere creando il materiale che costruisce la mappa in questione.

Non vediamo l’ora di aggiungere a questa mappa il materiale e le interviste raccolte in questo anno di ricerca  e in parte già riportate su questo blog implementando il lavoro avviato dai ragazzi delle scuole di Lauriano e dintorni che speriamo presto di incontrare.