Preparando il terreno

Ad inizio febbraio abbiamo posto le basi per la creazione di un gruppo di lavoro attivo sul campo e che si aggiunge a quello composto dai due tirocinanti e del sottoscritto. Questo gruppo è costituito soprattutto da giovani abitanti della zona, potenzialmente interessati a partecipare all’ass0ciazione fondiaria come gestori dei terreni e ha come scopo ambizioso quello di avviare con il tempo vere e proprie attività imprenditoriali.

DSC_0020

Il docente Marco Chiri al corso di apicoltura

La scorsa settimana con il nuovo gruppo abbiamo partecipato ad un corso di apicoltura biologica realizzato dall’associazione Agri.Bio.Piemonte. A partire da    lunedì prossimo seguiremo invece  il corso di frutticoltura tenuto a Monteu da Elio Rosso, abitante di Piazzo con una lunga esperienza nel campo. Come promotori del progetto abbiamo scelto di partecipare a questa fase di formazione sia perché non stessi abbiamo voglia di arricchire il nostro bagaglio culturale con conoscenze pratiche ma anche perché ci permette di conoscere più a fondo il gruppo di lavoro e di creare una buona atmosfera di collaborazione che tornerà molto utile nei prossimi mesi quando i lavori da fare saranno molti e impegnativi.

Per quanto riguarda l’apicoltura i progetti sono tanti anche se tutti basati su di un avvicinamento graduale a tale attività. L’apicoltura se fatta in maniera ecologica e senza l’uso di sostanze nocive per noi e per l’ape prevede una profonda conoscenza della biologia e delle esigenze dell’Ape e del “Super-organismo” alveare. Inizieremo da pochissime arnie studiandone attentamente la collocazione e osservandone le varie fasi durante l’anno. Dall’anno prossimo se le cose andranno bene si potrà quindi pensare a crescere dividendo le famiglie e costruendo nuove arnie.

Un progetto di immediata fattibilità è quello di occuparsi delle vigne di Piazzo che rischiano di esser espiantate. In tal senso vorremmo al più presto iniziare dalla potatura di alcune di queste a partire da quella del Tony. I famigliari sarebbero contenti di affidarle a giovani che vogliano imparare e noi siamo felici di poter contribuire a conservare un pezzo di memoria di Piazzo.

Per la frutticoltura i progetti prevederebbero un certo investimento ma avrebbero buone possibilità di successo. Il progetto riguarda la realizzazione di impianti di ciliegie e more come quello realizzati con successo 3 anni fa da Elio rosso sui terreni nei pressi della Pietra concessi da Valentino (uno dei proprietari tra i più attivi e interessati alla creazione dell’associazione fondiaria) in comodato d’uso gratuito e che già l’anno passato hanno dato i primi frutti.   A detta di Elio anche pesche, prugne e ribes potrebbero dare buoni risultati purché si provveda a ripristinare pozzi e bacini di raccolta dell’acqua che poi va distribuita con appositi impianti a goccia.  Altre operazioni di preparazione e miglioramento delle superficie da destinare a tali colture, oltre alla pulizia da rovi e cespugli, possono riguardare  l’apporto di ammendanti quali sabbia, sostanza organica per migliore la struttura del suolo e la predisposizione di difese elettrificate contro ospiti indesiderati.

Il gruppo per ora è composto da Davide, Massimiliano, Maurizio, giovanissimi abitanti di Piazzo e Moriondo.

   DSC_0017    DSC_0005

Davide abita alla cascina Giustizia da quando era piccolo ma negli ultimi anni ha incominciato a guardare con occhi diversi il territorio che circonda casa sua. Dall’alto della antica torre attorno alla quale la cascina è stata costruita si ha una  visuale mozzafiato, dai boschi che circondano la cascina passando per gli abitati di Piazzo, di Lauriano fino al Po e alle lontane montagne, come non innamorarsene? Per ora si occupa di fare la legna nel bosco attorno a casa ma da quest’anno vorrebbe provare ad avere qualche arnia e imparare a gestire una vigna. Davide ha molte idee interessanti alcune un po’ più fantasiose come quelle di sperimentare colture innovative quali la banana di monte o lo zigolo dolce (Cyperus_esculentus), certamente colture non tipiche della zona ma chissà…

Massimiliano (Max), abita a Moriondo ed è molto interessato a recuperare le sue radici che lo portano sui versanti più nascosti e ormai inselvatichiti della Valle. Suo Bisnonno infatti era uno degli abitanti della “Cimbria”, una cascina dalla storia affascinante che Max vorrebbe ricostruire per filo e per segno, cosa non facile visto che ormai sono pochi gli anziani che ancora ne sanno raccontare, per la verità Max vorrebbe proprio ricostruire la cascina ma, viste le condizioni ci vorrà del tempo. Per incominciare con i suoi amici sta ripulendo dai rovi quel che ne resta e vorrebbe anche lui piazzare qualche arnia nei paraggi.

Maurizio abita  a Moriondo lungo la strada che collega San Sebastiano a Lauriano in una casa giallo Canarino che non passare innoservata ai passanti. Ama tenere e moltiplicare in casa ogni specie di pianta e  girare per i boschi con il suo cane. Grazie a suo padre e suo nonno conosce già l’ABC della vita di campagna ma certamente non si vuole fermare alle prime lettere dell’alfabeto. Con Max e Davide ha formato un trio che in questi giorni si sta rodando, fra le altre cose, nella piccola vigna di famiglia.

Ai tre si aggiunge Claudio. Lui di mestiere fa il Rebirther, un’occupazione piuttosto insolita (che magari un giorno ci spiegherà su questo blog) ma che con il progetto che stiamo conducendo, sembra condividere l’obiettivo di accompagnare appunto la rinascita di persone e del territorio. Benché il suo cognome (Monteu) farebbe pensare ad origini locali, in realtà conosce queste colline da pochissimo anche se già non vorrebbe più lasciarle. Non è giovane come Davide, Maurizio e Max ma lo spirito è lo stesso. Un sacco di voglia di imparare e di vivere a pieno la dimensione rurale. Sta sostenendo con il suo entusiasmo i progetti dei tre giovani ed è pronto a dare il suo contributo a qualsiasi progetto, purché rispettoso della natura e della persona umana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...